Isole Lofoten: le Sirene, le Rupi Erranti, Scilla e Cariddi, il Maelstrom e l’isola di Trinachia

Poste sulla costa a nord della Norvegia, al di là del Circolo Polare Artico, nelle isole Lofoten possiamo identificare tutti i “pericoli” segnalati da Circe ad Ulisse. Qui il sole di mezzanotte risplende senza interruzione dalla fine di maggio fino a Luglio inoltrato. Un’infinità di isole con lisce pareti granitiche che precipitano in mare, migliaia di…

Continua ...

Atlantide e gli Aztechi

Atlantide La descrizione della particolarissima struttura di Atlantide, articolata su tre zone concentriche di canali alternati con lingue di terra circolari, collegate da ponti, costituisce uno dei passi più straordinari del Crizia di Platone. Platone ci descrive tutto quanto, l’intera isola, la pianura che sta al centro dell’isola e la città che sta al centro…

Continua ...

Atlantide: Mistero svelato

“È vero quello che Platone narra? Questa è la domanda di chiunque s’avvicina al racconto di Atlantide”. Così il famoso grecista Enrico Turolla (1896-1985) introduce il mito dell’isola scomparsa, che è stato evocato per primo da Platone nei dialoghi Timeo e Crizia e che da allora nel corso dei secoli ha fatto sempre scorrere fiumi…

Continua ...

Il Pyramiden delle Isole Svalbard, il Monte Meru e il Monte Kailash in Tibet

Le Svalbard sono un arcipelago del mare Glaciale Artico, posizionate tra i 74 e gli 81° di latitudine nord, e tra i 10 e i 34° di longitudine est. Abitate fin dal 3000 a.C., ancora oggi rappresentano la parte più settentrionale della Norvegia e gli insediamenti umani più a nord del pianeta. Il nome Svalbard significa “costa fredda”. Il clima è mitigato da un ramo della Corrente del Golfo  che…

Continua ...

Le possibili radici astronomiche del Presepe (seconda parte)

Avevamo visto nell’articolo precedente come, nella notte del 14 Agosto dell’8 a. C., dalle 4 del mattino in poi, fosse visibile, nel cielo di Gerusalemme, uno strano fenomeno astronomico. Dentro la costellazione del Cancro, proprio all’interno dell’Ammasso stellare M44, ‘sorvegliato’ dalle stelle Delta e Gamma Cancri, era visibile il pianeta Marte, mentre il pianeta Venere…

Continua ...