Il Blog di Felice Vinci

L’optimum climatico, il paradiso indoeuropeo e il giardino dell’Eden

Nel volume Omero nel Baltico1 abbiamo cercato di dimostrare che il reale scenario delle vicende dell’Iliade e dell’Odissea fu il mondo baltico-scandinavo, sede primitiva dei biondi navigatori achei: costoro successivamente discesero nel Mediterraneo, dove, attorno all’inizio del XVI secolo a.C., fondarono la civiltà micenea2, trasponendovi, oltre ai nomi geografici, anche epos e mitologia, portati con sé dalla perduta patria…

Continua ...

Atlantide: Mistero svelato

“È vero quello che Platone narra? Questa è la domanda di chiunque s’avvicina al racconto di Atlantide”. Così il famoso grecista Enrico Turolla (1896-1985) introduce il mito dell’isola scomparsa, che è stato evocato per primo da Platone nei dialoghi Timeo e Crizia e che da allora nel corso dei secoli ha fatto sempre scorrere fiumi…

Continua ...

I Curdi sono nostri fratelli (di Felice Vinci)

Perché i Curdi sono nostri fratelli? Andiamo con ordine. In un articolo uscito qualche anno fa su una importante rivista di filologia classica, intitolato “Ancient Curetes and the Western Baltic tribe of Kuri”, la professoressa Ilze Rimniece mostra alcuni suggestivi paralleli a supporto dell’ipotesi che vi sia un rapporto fra gli antichi Cureti della mitologia…

Continua ...

Ingegnere nucleare, autore del saggio Omero nel Baltico, svolge da decenni una intensa attività di ricerca sulle tematiche omeriche.

Le sue teorie sono oggetto di discussione accademica in Italia e nel mondo.

Omero nel Baltico è stato tradotto e pubblicato in molti paesi, tra cui Francia, Danimarca, Finlandia, Germania, Estonia, Canada, Svezia, USA, e incontra un credito sempre crescente nelle pubblicazioni scientifiche.